Poesia: Mariano Beppe: Il Monviso e il suo rovescio
All for Joomla All for Webmasters
Accedi
Registrati



Carrello
0 Oggetti - 0,00 €
Aggiungi 25€ spedizioni gratis
Il tuo carrello è vuoto!
I tuoi prodotti Prezzo
Mariano 9788842559474

Mariano Beppe: Il Monviso e il suo rovescio

Prezzo base15,00 €
Prezzo di vendita12,75 €
Sconto-2,25 €
Il prodotto non è momentaneamente disponibile. Avvisami!

Beppe Mariano
IL MONVISO E IL SUO ROVESCIO

Il Monviso intendilo, lettore, come la metà d’una clessidra, la cui parte superiore è invisibile. Dalla cima nei millenni sono discesi granelli di psichico dolore, ma anche, benché rari, di gioia. (...)

Beppe Mariano è arrivato al pieno della sua maturità. Il suo centro gravitazionale è dato dal Monviso, triangolo isoscele perfetto, dal cui costato prende le mosse il nostrano placido Don: è il Po, che nutrendosi dei suoi affluenti di destra e di sinistra, ricorda la geografia che abbiamo imparato sui banchi di scuola. Mariano però, non è solo il custode dei rubinetti di questa sovranità fluviale, ma delle pendici di questa strana piramide che, nel treno delle Alpi, ha a che fare con l’ex fratello siamese, il Cervino. Con i suoi versi, il poeta cuce la nostra lingua al tessuto occitano. Le greggi sono lì per dimostrare antiche memorie e stupore per il presente. La lingua poetica di questa raccolta passa dall’agile disponibilità di un ricco dizionario proprio, allo spedito corpo a corpo semplificato della storia odierna che incalza. Si sente ancora l’eco dei passi degli elefanti di Annibale, braccata però dal diluvio universale dei popoli che ad accatastarsi, dalle metropoli, giungono fin lì. La magia del paesaggio, allora, si embrica con l’instabilità del presente e l’incertezza del divenire. L’autore, che non trascura qualche rapida incursione nell’ironia, non rinuncia a nulla né della storia né del leggendario. Certo, le sardine hanno scalato la montagna ma il Monviso, per il quale Mariano ha scritto le poesie più belle dedicategli nel nostro tempo, annota tutto sui versanti che diventano delicate tavole della narrazione di un nostro discreto quanto singolarissimo nord.

Guido Oldani

Beppe Mariano è stato fondatore della rivista letteraria «Pianura», a metà degli anni Settanta, insieme a Sebastiano Vassalli, che la diresse, Giorgio Barberi Squarotti, Cesare Greppi e altri. Ha condiretto, prima a Milano poi a Roma, la rivista «Il cavallo di Cavalcanti» e ha collaborato a «In Limine», redatta dall’Università di Tor Vergata. Sue pubblicazioni recenti di poesia: Il passo della salita (2007) e Il seme di un pensiero (Poesie 1964-2011) (2012) che ha vinto il premio internazionale «Sulle orme di Ada Negri», il «Guido Gozzano», l’«Arenzano-Rodocanachi». Negli anni Novanta ha vinto due volte il Premio Cesare Pavese, per l’inedito e per l’edito. È presente in una quindicina di antologie poetiche, ed è inoltre incluso nell’«Atlante dei poeti contemporanei», redatto dall’Università di Bologna. Collabora a Mosaico italiano, redatto dai Dipartimenti di Italianistica delle Università Brasiliane. L’ultimo libro pubblicato è Attraversamenti (2018). Sono state discusse alcune tesi di laurea sulla sua poesia.

Pagine 86
Euro 15,00
Codice 16866P
EAN 9788842559474




Informazioni

  • icon
    Indirizzo : Via Tadino 29 Milano, MI, Italia.
  • icon
    Ufficio vendite online
    Telefono : 02 277273-21
Top

Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento, anche di «terze parti». L’utilizzo di questo sito, la navigazione verso altre pagine o la chiusura della presente finestra rappresentano un esplicito consenso all’uso dei Cookie. Per conoscere il funzionamento dei Cookie, per bloccarne in tutto o in parte l’utilizzo e per conoscere tutte le informazioni relative al trattamento dei dati personali è possibile visualizzare la pagina di informativa estesa.