Storia e Testimonianze: Peroncini G.: La nascita dell'impero americano
All for Joomla All for Webmasters
./La_nascita_dell__5225d3be6d461

Peroncini G.: La nascita dell'impero americano

Prezzo base25,00 €
Prezzo di vendita25,00 €
Sconto

Descrizione veloce

La Commissione Nye dimostrò che le banche degli Stati Uniti tra il 1915 e il 1917 avevano raggiunto un’esposizione nei confronti della Gran Bretagna di 2,3 miliardi di dollari. Questo fu determinante per l'entrata in guerra di Washington.

La nascita dell'impero americano
1934-1936: la Commissione Nye e l'intreccio industriale, militare e politico che ha governato il mondo

Gianfranco Peroncini

Pagine: 704
Codice: 14272
EAN 9788842548409
Collana: 1919-1939: vent'anni di pace instabile

«Una delle questioni più controverse sollevate dall'indagine del Nye Committee fu la lacerazione del velo del tempio bancario statunitense, dietro il quale si cominciarono a scorgere inquietanti verità e imbarazzanti retroscena relativi all'intervento degli Stati Uniti nella Grande Guerra.»

Sulla scorta dei documenti e delle testimonianze prodotte dalla Commissione d'inchiesta Nye, promossa dal Senato degli Stati Uniti tra il 1934 e il 1936, l'opinione pubblica venne informata del fatto che banchieri, finanzieri e produttori avevano stretto un accordo – illecito sulla base della neutralità che era la politica ufficiale dell'amministrazione Wilson – in forza del quale tra il 1915 e il 1917 – al momento cioè dell'entrata del Paese nel conflitto – gli istituti di credito degli Stati Uniti avevano raggiunto un'esposizione nei confronti della Gran Bretagna e dei suoi alleati pari alla vertiginosa somma di 2,3 miliardi di dollari. La vittoria della Gran Bretagna diventava quindi un must per tutelare il valore patrimoniale del rischio assunto. La guerra fu così un formidabile affare per quello che decenni dopo il presidente Eisenhower nel suo discorso di commiato dalla Casa Bianca definì il military-industrial complex.
Attraverso gli atti della Commissione Nye, con uno stile scorrevole e avvincente, Gianfranco Peroncini analizza le dinamiche profonde della politica estera americana e le origini lontane del blocco di potere che l'ha determinata e la condiziona ancora oggi.

L'autore
Gianfranco Peroncini, nato a Milano nel 1955, è giornalista professionista e fotografo. Inviato speciale ai quattro angoli del mondo, è autore di saggi storici, guide geografiche e volumi illustrati. Con Mursia ha pubblicato Il sillogismo imperfetto. La guerra d'Algeria e il «piano Pouget», un'alternativa dimenticata (2007).


Il titolo è in vendita in libreria e nei bookstore online.

A seguire il link alla scheda del prodotto su Amazon.it e Ibs.it

 




Informazioni

  • icon
    Indirizzo : Via Tadino 29 Milano, MI, Italia.
  • icon
    Ufficio vendite online
    Telefono : 02 277273-21
Top

Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento, anche di «terze parti». L’utilizzo di questo sito, la navigazione verso altre pagine o la chiusura della presente finestra rappresentano un esplicito consenso all’uso dei Cookie. Per conoscere il funzionamento dei Cookie, per bloccarne in tutto o in parte l’utilizzo e per conoscere tutte le informazioni relative al trattamento dei dati personali è possibile visualizzare la pagina di informativa estesa.