Storia Contemporanea: Leitner I.: Frammenti di Isabella
All for Joomla All for Webmasters
Accedi
Registrati



Carrello
0 Oggetti - 0,00 €
Aggiungi 25€ spedizioni gratis
Il tuo carrello è vuoto!
I tuoi prodotti Prezzo
./Frammenti_di_Isa_4d3710ecef446

Leitner I.: Frammenti di Isabella

Prezzo base14,00 €
Prezzo di vendita11,90 €
Sconto-2,10 €

Descrizione veloce

Isabelle Leitner fu la prima deportata sopravvissuta ai campi a toccare il suolo americano. Deportata ad Auschwitz con la madre e e le sorelle racconta in questo diario il dramma di una famiglia.

Qta:

Frammenti di Isabella
Memoria di Auschwitz
Isabella Leitner
Irving A. Leitner

Pagine 120
Codice 13902
EAN 978842520245
Collana: Testimonianze fra cronaca e storia - Per non dimenticare


«Anima. È ciò che il libro rappresenta. L'anima. Dostoevsky sarebbe stato d'accordo»  Henry Miller

Isabella Katz Leitner è nata a Kisvarda, in Ungheria. Il padre partì per gli Stati Uniti nel 1939 nel tentativo di ottenere la documentazione necessaria all'immigrazione della moglie e dei sei figli, ma non ricevette i documenti in tempo per salvare la famiglia dalla deportazione.
La madre di Isabella e la sorella più piccola vennero uccise al loro arrivo ad Auschwitz; la sorella maggiore morì a Brgen Belsen. L'autrice e altre due sorelle furono le prime sopravvissute di Auschwitz a mettere piede negli Stati Uniti. Vi arrivarono l'8 maggio 1945, giorno in cui ebbe fine la guerra in Europa. Il fratello, anche lui sopravvissuto, la raggiunse nel gennaio 1946. Frammenti di Isabella venne pubblicato nel 1978 e il suo seguito Saving the Fragments, nel 1986.


Gli autori

Isabelle Leitner, nata in Ungheria e sopravvissuta alla deportazione e ai campi di sterminio. Diventata cittadina americana ha dedicato tutta la sua vita a testimoniare l'Olocausto. Oltre a questo libro ha scritto Saving The Fragments e The big lie, un libro per bambini pubblicato nel 1992

Irving A. Leitner, autore e commediografo americano, ha curato le memorie della moglie e ha scritto l'epilogo del libro. È anche coautore di Saving the Fragments. Nel 1993 ha messo in scena  al Komisarhevskaya Theater di San Pietroburgo, un'opera basata su Frammenti di Isabella. Quell'occasione fu il primo contatto del popolo russo, a cui le vicende dell'Olocausto erano poco note, con il dramma dei campi di concentramento. E' anche autore di libri per bambini. Come commediografo ha ricevuto importanti premi nel 1986 e 1987.




Informazioni

  • icon
    Indirizzo : Via Tadino 29 Milano, MI, Italia.
  • icon
    Ufficio vendite online
    Telefono : 02 277273-21
Top

Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento, anche di «terze parti». L’utilizzo di questo sito, la navigazione verso altre pagine o la chiusura della presente finestra rappresentano un esplicito consenso all’uso dei Cookie. Per conoscere il funzionamento dei Cookie, per bloccarne in tutto o in parte l’utilizzo e per conoscere tutte le informazioni relative al trattamento dei dati personali è possibile visualizzare la pagina di informativa estesa.