Storia Contemporanea: Azzi V.: I disobbedienti della 9a armata
All for Joomla All for Webmasters
Accedi
Registrati



Carrello
0 Oggetti - 0,00 €
Aggiungi 25€ spedizioni gratis
Il tuo carrello è vuoto!
I tuoi prodotti Prezzo
./azzi

Azzi V.: I disobbedienti della 9a armata

Prezzo base20,00 €
Prezzo di vendita17,00 €
Sconto-3,00 €

Descrizione veloce

Storia della Divisione di Fanteria "Firenze" che disobbedì all'ordine di consegnarsi ai tedeschi e deporre le armi dopo l'8 settembre 1943 per continuare la guerra sulle montagne albanesi.

Qta:

I disobbedienti della 9a armata
Albania 1943-1945
Viscardo Azzi

Pagine: 338
Codice: 14058
EAN 9788842541851
Collana: Testimonianze fra cronaca e storia - 1939-1945: Seconda guerra mondiale


Delle sei divisioni che in Albania costituivano la 9ª Armata, due soltanto non accettarono l''ordine di arrendersi ai tedeschi: le Divisioni di Fanteria "Perugia" e "Firenze".

Dopo l'armistizio dell''8 settembre 1943 sul fronte albanese due divisioni di Fanteria si rifiutarono di obbedire all'ordine di consegnare le armi ai tedeschi e di darsi prigionieri. La Perugia" fu quasi completamente trucidata nel disperato tentativo di raggiungere I porti d''imbarco per l''Italia, mentre i 12.000 uomini della "Firenze" seguirono volontariamente il proprio comandante, il generale Arnaldo Azzi, e raggiunsero i partigiani albanesi sulle montagne per continuare al loro fianco la lotta contro il comune nemico nazifascista. Fu così che per alcune decine di migliaia di militari di stanza in Albania l''8 settembre 1943 segnò veramente l''inizio della Seconda guerra mondiale e di una lotta senza speranza su montagne selvagge e gelide, attenti a discernere, tra gli infiniti rumori del bosco, quello mortale dell''approssimarsi del nemico.
L''Autore, allora giovane sottotenente di prima nomina della "Firenze", testimone oculare e protagonista di questo tragico scorcio di storia, ricostruisce i confusi giorni vissuti dal Comando Militare Truppe Italiane della Montagna sul fronte albanese nei mesi successivi all''armistizio, citando documenti d''archivio ingialliti dal tempo, testimonianze di compagni d''armi e riandando con la memoria ai propri ricordi personali."


L'autore

Viscardo Azzi (Roma 1921) partecipa con il grado di sottotenente di complemento alle operazioni di guerra nei Balcani: prima con il 43° Reggimento Fanteria e successivamente con il Comando Militare Truppe Italiane della Montagna in Albania. Promosso per merito di guerra in servizio permanente effettivo, rientra nell''Esercito e si congeda nel 1975 col grado di colonnello. Richiamato in servizio dal 1979 al 1983, è collocato in congedo assoluto con il grado di generale di divisione a titolo onorifico. Con Mursia ha pubblicato Il prezzo dell''onore (1996) e Un volontario con le truppe d''occupazione (1998).


Rassegna stampa




Informazioni

  • icon
    Indirizzo : Via Tadino 29 Milano, MI, Italia.
  • icon
    Ufficio vendite online
    Telefono : 02 277273-21
Top

Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento, anche di «terze parti». L’utilizzo di questo sito, la navigazione verso altre pagine o la chiusura della presente finestra rappresentano un esplicito consenso all’uso dei Cookie. Per conoscere il funzionamento dei Cookie, per bloccarne in tutto o in parte l’utilizzo e per conoscere tutte le informazioni relative al trattamento dei dati personali è possibile visualizzare la pagina di informativa estesa.