Storia Contemporanea: Li Vigni B.: Il grande gioco del petrolio
All for Joomla All for Webmasters
./Il_grande_gioco__517648a0195ce

Li Vigni B.: Il grande gioco del petrolio

Prezzo base22,00 €
Prezzo di vendita22,00 €
Sconto

Descrizione veloce

Politica, affari, guerre: dalla fine dell'Ottocento il gioco del petrolio è al centro della trame di potere tra i Paesi più industrializzati e le potenti Sette Sorelle, che hanno dato vita a un oligopolio internazionale dell'oro nero.

Il grande gioco del petrolio
Benito Li Vigni

Pagine: 430
Codice: 12462
EAN 978-88-425-4998-7
Collana: Interventi


«La storia del petrolio ha una doppia trama: una parla di progresso, l’altra di un potere capace di scatenare non solo controversie, ma anche guerre e catastrofi ecologiche e interminabili maree nere.»

Politica, affari e guerre si sono saldati nel «grande gioco» per il controllo delle fonti energetiche sin dalla metà dell'Ottocento, quando George Bissell intuisce la possibilità di estrarre l'olio minerale con metodi industriali. È l'inizio di un'altra Storia che avrà come protagonisti i monopolisti del greggio, primo fra tutti John D. Rockefeller, che in pochi anni daranno vita a un oligopolio internazionale, le Sette Sorelle, capace di cambiare la vita degli Stati. Ci sono i grandi pozzi di Baku nel Caucaso dietro l'inizio della rivoluzione russa, c'è un inquietante segreto petrolifero dietro la morte di Giacomo Matteotti, c'è il petrolio dietro la nascita dell'Iraq voluta da Churchill dopo il Primo conflitto mondiale. E ancora: Mussolini rinuncia all'iniziativa dell'Agip in Iraq per non veder compromessa l'impresa d'Etiopia; l'invasione nazista dell'Urss per il controllo dei pozzi petroliferi; la reazione americana dopo Pearl Harbor è una mossa di Roosevelt per controllare le risorse del Pacifico.
Il filo nero cuce poi interessi indicibili tra le corporation del greggio, gli Alleati e la mafia durante lo sbarco in Sicilia. Dopo gli anni della Guerra Fredda, durante i quali sull'altare dell'oro nero vengono sacrificati personaggi come Enrico Mattei e John Fitzgerald Kennedy, inizia la fase dello scontro economico in cui i proventi del petrolio alimentano la finanza globale e le sue guerre, dal Medio Oriente all'Africa, all'Asia. Una storia che è cronaca.


L'Autore
Benito Li Vigni, nato a Palermo nel 1935, è stato uno stretto collaboratore di Enrico Mattei e ha ricoperto importanti incarichi nel gruppo Eni. È giornalista e studioso di storia sociale e politica. Ha pubblicato numerosi saggi e, con Mursia, il romanzo I sentieri della luna (2009).





Informazioni

  • icon
    Indirizzo : Via Tadino 29 Milano, MI, Italia.
  • icon
    Ufficio vendite online
    Telefono : 02 277273-21
Top

Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento, anche di «terze parti». L’utilizzo di questo sito, la navigazione verso altre pagine o la chiusura della presente finestra rappresentano un esplicito consenso all’uso dei Cookie. Per conoscere il funzionamento dei Cookie, per bloccarne in tutto o in parte l’utilizzo e per conoscere tutte le informazioni relative al trattamento dei dati personali è possibile visualizzare la pagina di informativa estesa.