Sidebar
-5%

Alberghini M.: Louis Ferdinand Celine, gatto randagio

: Non disponibile

: Biografia ETA

: Ugo Mursia Editore

€27,55 €29,00

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Louis-Ferdinand Céline gatto randagio
Marina Alberghini

Pagine: 1164
Codice: 20312
EAN 9788842536581
Collana: Storia, Biografie, Diari - Biografie


«Mi piace raccontare delle storie. Ne racconterò di tali che ritorneranno rapidamente indietro per uccidermi dai quattro angoli del mondo. Allora tutto sarà finito e io ne sarò ben contento.»
Louis-Ferdinand Céline

Un uomo sta fuggendo attraverso la Germania, tra le fiamme della Seconda guerra mondiale, con un gatto in una bisaccia. La sua fuga è cominciata tanto tempo prima, a Parigi, nel cuore della Belle Époque.

È uno scrittore francese, un seduttore dalle spregiudicate abitudini sessuali, ma è anche un grande medico, un animalista, un femminista ante litteram. Si chiama Louis-Ferdinand Destouches, ma entrerà nell’olimpo letterario del XX secolo con il nome di Louis-Ferdinand Céline.

Questa biografia, ricca di documenti aggiornatissimi e carteggi, di cui molti inediti, e di testimonianze di amici e nemici, di storici e saggisti, racconta la vita vissuta tutta sopra le righe di uno scrittore «maledetto» che, per il suo stile, i trascorsi ideologici e politici, e la sua lotta contro il Potere, fu amato o odiato senza limiti.

Una vita che è un vero thriller e che si svolge fra le due guerre mondiali, l’Africa, le prese di posizione antisemite, le baldorie trasgressive nella bohème di Montmartre, il carcere e l’esilio, l’attività di medico sociale, la scrittura, le storie d’amore, gli amici come Henri Mahé, Arletty e Marcel Aymé, i nemici come Louis Aragon e Jean-Paul Sartre.


L'Autore
Marina Alberghini, fiorentina, laureata in Storia dell’Arte e in Pittura, è incisore e ha uno studio di grafica. Vive a Fiesole con tredici gatti, tre cani e un «homme à chats». Esperta di letteratura francese, ha curato per Mursia le traduzioni italiane di opere di Pierre Loti e Théophile Gautier e diverse antologie. Sempre con Mursia ha pubblicato Jacopo Bassano & il suo gatto, Il gatto cosmico di Paul Klee, L’ombra del gatto, La notte incantata, Suzanne Valadon o l’amore felino e Un gioiello per il re. È membro della Société d’Études céliniennes e Maestro Accademico e consigliere culturale dell’Accademia dei Gatti Magici.


Rassegna stampa

21.07.2012 L'Unità
16.07.2011 Liberal

07.06.2011 Libero
Sintesi rassegna stampa dal 26.03.2009 al 1.5.2011
04.02.2011 Il Mattino
25.01.2011 Rinascita