Sidebar
-5%

Mongai M.: Memorie di un cuoco d'astronave

: Non disponibile

: Cucina

: Ugo Mursia Editore

€12,83 €13,50

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Memorie di un cuoco d'astronave
Massimo Mongai

Pagine: 258
Codice: 61811
Prezzo: 13,50
EAN: 9788879341325
Collana: Golosia

 


 

"La natura è né madre né matrigna, è solo un enorme ristorante in cui siamo tutti al tempo stesso commensali e sul menu."
Rudy "Basilico" Turturro, il cuoco di bordo dell'astronave Muhmmeenuh è convinto che questo antico proverbio sia verissimo. D'altra parte nel ventiseiesimo secolo, a girare per la Galassia, c'è il rischio di incontrare pianeti e ristoranti in cui le vivande possono cercare di mangiare voi.
E poi come si fa un soufflé in assenza di gravità? Perché viaggiare a velocità curvatura fa inacidire il vino? Qual è la Direttiva Alimentare Primaria, l'unica regola assolutamente ineliminabile a bordo di una astronave multispecie?
Sono problemi non da poco. E si complicano se vanno gestiti assieme a personaggi come Chef, il computer senziente della cucina, che parla con un accento francese ed è "una checca isterica" (parole di Rudy), o come Chaka, il comandante Zulu della nave che quando si arriabba da nero com'è, diventa blu.
Insomma, sono problemi...

 


 

L'autore
Massimo Mongai, nato a Roma, laureato in Legge per un errore di gioventù, ex capoufficio dell'Archivio e Protocollo dell'Università di Roma, ex bibliotecario presso la Facoltà di Architettura, per quindici anni copywriter e creativo tuttofare per diverse agenzie di Roma, attualmente sceneggiatore a tempo pieno.
Con Memorie di un cuoco d'astronave ha vinto nel 1997 il Premio Urania.
L'idea del romanzo gli è venuta quando faceva d'estate il cuoco su un veliero da 38 metri di ricchi turisti italiani in Turchia, prima che la polizia turca arrestasse lo skipper e proprietario franco-armeno per la morte di un marinaio turco. Ma questa è un'altra storia...