Sidebar
-50%

Petrucciani M.: Scienza e letteratura nel secondo novecento

: Copie disponibili in magazzino

: Letteratura

: Ugo Mursia Editore

€5,00 €10,00

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Scienza e letteratura nel secondo Novecento
La ricerca letteraria in Italia tra algebra e metafora

Mario Petrucciani

Pagine: 114
Codice: 11243
EAN 9788842541264
Collana: Civiltà letteraria del novecento

 


 

I rapporti tra letteratura e scienza in Italia dal «Politecnico», da Gadda e Sinisgalli, fino ai Novissimi, alla poesia elettronica e alla poesia visiva. Con speciale attenzione a tre prototipi problematici: il parallelismo tentato da Giacomo Debenedetti tra il «personaggio-uomo» e il comportamento delle particelle nucleari; l’uso della cibernetica, della biologia molecolare e dell’astrofisica in Calvino; il romanzo chimico di Primo Levi. Una ricerca ricca di dati, di fonti, di analisi che aiutano a passare la sottile linea di confine tra scienza e letteratura.

 


L'autore

Mario Petrucciani è stato professore di Storia della Letteratura italiana moderna e contemporanea nelle Università di Urbino e Roma; è stato direttore della Scuola di perfezionamento in scienza e storia della letteratura italiana di Urbino e degli Indici ragionati dei periodici letterari europei. Ha dato un contributo importante agli studi sul Novecento. Fra le sue opere: La poetica dell’ermetismo italiano (1955), Poesia pura e poesia esistenziale (1957), Emilio Praga (1962), Poeti della Scapigliatura (1962), Giovanni Pindemonte nella crisi della tragedia (1966), Dino Campana (1970). Ha curato l’edizione critica delle Poesie di Emilio Praga (1969). Con Mursia ha pubblicato Idoli e domande della poesia e Segnali e archetipi della poesia. È morto nel 2003.


Rassegna stampa

>