Sidebar
-5%

Gennari L.: Curare

: Copie disponibili in magazzino

: Scienza

: Ugo Mursia Editore

€13,30 €14,00

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Curare
Leandro Gennari

Pagine: 154
Codice: 12448
EAN 978-88-425-4820-1
Collana: Interventi


«Forte dell'esperienza acquisita in tanti anni, ho la presunzione di guardare il mondo della Sanità senza preconcetti, sicuro di trovare sempre viva la nobile arte della medicina e sempre attivo l'entusiasmo di coloro che in essa credono e lavorano.»

La Sanità nel nostro Paese suscita da sempre discussioni che dividono e smuovono le coscienze perché coinvolge la salute dei cittadini, il dovere della ricerca, l'etica e il profitto economico.
Leandro Gennari, luminare dell'oncologia, dopo quarant'anni passati in corsia mette la sua esperienza al servizio di un malato speciale: il Sistema Sanitario Nazionale. E lo fa con una riflessione a tutto campo che comincia dalla formazione del medico e attraversa il rapporto tra specialisti e tecnologia, l'organizzazione degli ospedali, il ruolo del medico di base, le commistioni tra politica e sanità, il delirio di onnipotenza della scienza. Il risultato è una riflessione sul futuro della medicina in senso lato che chiama in causa scelte strategiche, politiche, ma soprattutto etiche.
Un pamphlet che senza voler dare un giudizio definitivo mette in fila e analizza con chiarezza e decisione i problemi della Sanità italiana e prova a indicare delle soluzioni nel rispetto, prima di tutto, delle persone malate.


L'Autore
Leandro Gennari è nato a Milano nel 1932. Nel 1957 si laurea in Medicina e Chirurgia all’Università di Pavia, nello stesso anno entra nell’Istituto Nazionale dei Tumori dove lavorerà per quarant’anni diventandone anche viceprimario e primario responsabile dell’Unità operativa di Chirurgia Generale. Ha all’attivo più di duecento pubblicazioni in riviste scientifiche nazionali e internazionali, oltre a una consistente partecipazione a volumi di carattere didattico. Nel 1998 viene assunto presso l’Istituto clinico Humanitas come responsabile del reparto di Chirurgia Generale prima e come componente del Comitato etico fino al 2013. Attualmente è libero professionista.