Sidebar
-5%

Morosini P.: Omaggio a Qohelet

: Copie disponibili in magazzino

: Poesia

: Ugo Mursia Editore

€14,25 €15,00

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Omaggio a Qohelet
Pierluigi Morosini

 

Pagine: 118
Codice 12985
EAN 9788842552062
Collana: Memoirs Poesia


«Anima mea turbata est. Ma vuol far fingere di credere fino forse a credere che sia possibile un attimo un varco in questa rete. Gloria alle nuvole rosate nel cielo lieve di azzurro, sanctus il fiore giallo che cresce nelle crepe dell’asfalto, benedictus il tempo che ci è lasciato prima della morte. Ad te levavi oculos e ho incontrato l’innocenza testarda del tuo sguardo.»

Si dice che in ogni non credente sia nascosto un uomo di fede e viceversa.

Così, l’onesto intellettualmente con se stesso non liquida la questione una volta per tutte, come con un semplice atto notarile, ma la rimette, di volta in volta, fra le «varie ed eventuali» nell’ordine del giorno del quotidiano.

Così si presenta, in filigrana, questo autore, fermamente incalzato da un dubbio che si fa certezza, per poi ricandidarsi alla sua trasparente indaginosità. Allora, sollecita, quasi obbliga questo Dio che non esiste a manifestarsi alla sua insaziabile invocazione priva di speranza.

Pierluigi Morosini, uomo colto e particolareggiato, animato da un precoce sguardo cosmopolita, legge la natura e sperimenta l’amore e tutto è splendidamente muto al suo musicale ascolto.

Ricorda, con la sua delicatissima e tenace indagine, l’interrogare esistenziale di un poeta come Roberto Rebora o quell’altro del nordico regista Ingmar Bergman.

La poetica di Morosini cerca, setacciando instancabilmente, pagliuzze d’oro nel corso arido e impetuoso del fiume di questo nostro sospettabile essere venuti al mondo. (Guido Oldani)


L'autore
Pierluigi Morosini (Milano, 1941-Bergamo, 2008), medico specializzato in epidemiologia e in psichiatria, ha abitato per circa vent’anni a Roma, lavorando come ricercatore presso l’Istituto Superiore di Sanità. Ha pubblicato oltre 150 lavori scientifici su riviste nazionali e internazionali. Ha scritto alcuni componimenti e riflessioni pubblicati nelle raccolte Vangelo e Corano: analogie, differenze e diverse difficoltà nel credere (Avverbi Edizioni, Roma 2001), Undicesimo: non desiderare l’idea d’altri. Aforismi e brevi riflessioni (Avverbi Edizioni, Roma 2001) e Le frasi del tubo, gioco di creazione di frasi, in particolare quelle retoriche di gergo politico (con Marco Marchi, su vari quotidiani).


Rassegna stampa