Sidebar
-5%

Bonaldi G.: Ragu'

: Non disponibile

: Storia e Testimonianze

: Ugo Mursia Editore

€15,20 €16,00

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Ragù
Gianmaria Bonaldi

Pagine: 200
Codice: 13058
EAN 9788842537922
Collana: Testimonianze fra cronaca e storia – Uomini e armi


«Alpini e montagne si somigliano, e speriamo sia sempre così perché di gente col cuore saldo ce ne sarà sempre bisogno e noi della penna dovremo fare sempre buona guardia.»

«Ragù! Ragù!» gridava il vecchio caporale di cucina del battaglione Edolo. E anche questo è un ragù, ma di sole parole. Firmato dalla penna vivace di «La Ecia», soprannome di Gianmaria Bonaldi, è un ritratto corale della vita delle Penne Nere nelle dure battaglie della Grande Guerra. Scorre in queste pagine, con tutta la forza di una cronaca dell’epoca, la vita degli Alpini: zaino in spalla e scarponi ai piedi, combattimenti, marce interminabili, amicizia fraterna che non viene meno, famiglie che aspettano giù a valle, ranci da conquistare e Natali passati in tenda.

Dalla timida matricola tremebonda al generale squadrato col cappello di traverso, alla conquista delle montagne nemiche, all’allegria dei compagni d’armi. Un libro che si legge d’un fiato, che con le sue storie che sembrano balzare fuori dal passato fa commuovere e divertire. Ma soprattutto una straordinaria testimonianza di un’epoca e di valori intramontabili per chi è stato, ed è, Alpino: solidarietà, umiltà, senso del dovere, coraggio e amore per le Penne Nere.


L'autore
Gianmaria Bonaldi, nato nel 1893 a Schilpario in Val di Scalve (Bergamo), ha combattuto sull’Adamello nella Prima guerra mondiale nel quarto reggimento Alpini battaglione Edolo come ufficiale fino al grado di tenente. È noto nell’ambiente con il soprannome di «La Ecia» (la vecchia).


Rassegna stampa