Sidebar
-5%

Terzulli F.: La casa rossa. Il campo di concentramento ad Alberobello

: Non disponibile

: Storia e Testimonianze

: Ugo Mursia Editore

€15,68 €16,50

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

La Casa Rossa
Un campo di concentramento ad Alberobello
Francesco Terzulli

Pagine: 361
Codice: 13109
EAN: 9788842531677
Collana: Testimonianze fra cronaca e storia - 1939-1945: Seconda guerra mondiale


«La Casa Rossa è un luogo della nostra memoria e ciò che accadde tra le sue mura fa parte della nostra storia.»

Nella mappa dei luoghi della memoria un posto particolare è occupato dalla Casa Rossa di Alberobello, in provincia di Bari. Le solide mura di quella che, inizialmente, fu una scuola tecnico-agraria raccontano frammenti importanti della nostra storia negli anni a cavallo tra il secondo conflitto mondiale e il primo dopoguerra.

Dall'estate del 1940 al settembre del 1943 fu luogo di internamenti per ebrei, e con fasi diverse per italiani «politicamente pericolosi» e per ex jugoslavi arrestati per attività anti-italiana. Dopo l'8 settembre 1943 divenne campo di prigionia per ex fascisti, soldati della repubblica di Salò e imputati di gravi fatti di sangue fra la fine della guerra e l'amnistia Togliatti (giugno del 1946).

Nel 1947 il campo di concentramento di Alberobello venne riaperto per la terza volta per ospitare donne detenute per le accuse più diverse: collaborazione con i tedeschi, tentato espatrio clandestino e anche prostituzione. Il campo chiuderà definitivamente nel 1949 e i suoi ultimi «ospiti» saranno profughi di varie nazionalità in attesa di essere trasferiti nei centri gestiti dagli Alleati.

La storia di questo campo e dei suoi prigionieri è stata ricostruita in queste pagine attraverso una minuziosa analisi dei documenti d'archivio e la raccolta di testimonianze dirette.


L'autore
Francesco Terzulli è dirigente scolastico a Taranto e da anni si occupa di ricerca storica sui luoghi d'internamento. Ha pubblicato numerosi saggi e interventi su questo tema, collabora con il Cdec, Centro di documentazione ebraica contemporanea, con il Centro per i luoghi della Memoria e con l'Istituto Pugliese per la storia dell'antifascismo e dell'Italia contemporanea.


Rassegna stampa