Sidebar
-50%

Paoletti P.: La strage di Fossoli - 12 luglio 1944

: Non disponibile

: Storia e Testimonianze

: Ugo Mursia Editore

€10,75 €21,50

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

La strage di Fossoli
12 luglio 1944
Paolo Paoletti

Pagine: 424
Codice: 13137
EAN 9788842532859
Collana: Testimonianze fra cronaca e storia - 1939-1945: Seconda guerra mondiale


 

Il 12 luglio 1944, sessantasette detenuti politici furono massacrati dalle SS nel campo della polizia di sicurezza di Fossoli: fu il loro più cruento crimine nell'Italia settentrionale, secondo per numero di morti solo a quello delle Fosse Ardeatine.

Nella terminologia delle SS quello di Fossoli era un «Polizei-und Durchgangslager», ovvero un luogo di transito per detenuti politici ed ebrei. In verità, per un solo giorno fu anche lo scenario di una cruenta rappresaglia: un reparto giunto appositamente da Verona assassinò sessantasette prigionieri politici. Per quasi sessant'anni è stato individuato come presunto responsabile un unico ufficiale, Karl Titho, che anche dopo l'archiviazione del procedimento da parte del Gip della Spezia nel 1999, ha continuato ad essere indicato come il vero colpevole.

La ricerca archivistica si è rivelata uno strumento valido per ricostruire la dinamica degli eventi e per dare un nome ai veri responsabili ed esecutori materiali. Un'indagine storica che fa luce su un'altra strage per la quale, come a Sant'Anna di Stazzema si è accusato per decenni un ufficiale estraneo ai fatti. Un ennesimo eccidio impunito.


L'autore

Paolo Paoletti da circa vent'anni si dedica alla ricerca storica. Il suo metodo d'indagine abbina il puntiglioso lavoro d'archivio alle interviste dei testimoni oculari, per mettere a confronto fonti scritte e orali. Con Mursia ha pubblicato: Sant'Anna di Stazzema. 1944: la strage impunita (1998) e 1944 San Miniato. Tutta la verità sulla strage (2000).


Rassegna stampa