Sidebar
-5%

Costa Cardol M.: Va' pensiero... su Roma assopita

: Copie disponibili in magazzino

: Storia e Testimonianze

: Ugo Mursia Editore

€18,05 €19,00

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Va pensiero... su Roma assopita
Storia italiana 1866-1876
Mario Costa Cardol

Pagine: 218
Codice: 13357
EAN: 978-88-425-1529-6
Collana: Storia e documenti


Per una delle frequenti bizzarie della vita pubblica italiana, toccò a un librettista d'opera, oggi conosciuto a malapena come autore dei versi del coro del Nabucco («Va pensiero su l'ali dorate»), denunciare, nel 1867, la montatura politico-giornalistica volta a descrivere i romani ansiosi di scuotere io giogo papalino. Via via trapezista di circo, poeta, musicista, librettista di Verdi, cospiratore, direttore d'orchestra del Regio di Madrid, questore di Firenze e infine capo della polizia del Cairo, Temistocle Solera fu l'unico a capire che dietro i piani di Garibaldi, Rattazzi, Crispi, sostenuti da giornali autorevoli, si celava qualcosa di poco chiaro.


L'autore
Mario Costa Cardol, laureato in Ingegneria, è stato giornalista lavorando a lungo a Parigi. Autore di libri di storia e attualità francese si è poi specializzato sulla storia italiana dell'Ottocento.


Rassegna stampa