Sidebar
-5%

Zuccari M.: Il dito sulla piaga

: Copie disponibili in magazzino

: Storia e Testimonianze

: Ugo Mursia Editore

€24,70 €26,00

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Il dito sulla piaga
Togliatti e il PCI nella rottura fra Stalin e Tito - 1944-1957

Maurizio Zuccari

Pagine: 644
Codice: 13448
EAN 9788842536338
Collana: Testimonianze fra cronaca e storia – Trieste e la questione dalmata istriana


«Era quindi necessario mettere a tempo il dito sulla piaga, denunciare gli errori, porre davanti al partito e al popolo jugoslavo la necessità di correggere tutti questi errori prima di giungere a una situazione anche più grave di quella attuale.»

Nel 1948 si consumò la rottura tra Stalin e Tito. I retroscena della spaccatura nel movimento comunista internazionale sono raccontati per la prima volta grazie a una ricerca condotta su documenti inediti degli archivi comunisti e di Stato che consentono di mettere a fuoco aspetti ignorati della storia del Pci durante gli anni «caldi» della Guerra Fredda. Quali, ad esempio, l’ipotesi di un conflitto armato tra Urss e Jugoslavia allo scadere della Seconda guerra mondiale e il confronto – anche militare – tra partiti «fratelli-coltelli» di qua e di là dell’Adriatico, in particolare attraverso il Pc del «Territorio libero di Trieste». E ancora, la destalinizzazione anticipata da Pietro Secchia alla direzione del partito nel 1953 e congelata per tre anni dai vertici del Pci. Il dito sulla piaga affonda nella storia non ancora scritta delle «battaglie» tra il Pcus e i partiti comunisti europei e consente di inquadrare meglio gli anni recenti della nostra storia che da quei conflitti furono pesantemente segnati.


L'autore
Maurizio Zuccari, giornalista, è nato nel 1963 a Poggio Mirteto (Rieti); vive e lavora a Roma. Ha collaborato con «Paese Sera», «Il manifesto», «Diario», «Ragionamenti di storia», «Medioevo». Nel corso delle sue ricerche storiche ha documentato l’uso dei gas da parte dell’esercito italiano nella guerra d’Etiopia.


Rassegna stampa