Sidebar
-5%

Capogreco C.S.: Renicci

: Copie disponibili in magazzino

: Storia e Testimonianze

: Ugo Mursia Editore

€12,35 €13,00

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Renicci
Un campo di concentramento in riva al Tevere
Carlo Spartaco Capogreco

Pagine: 196
Codice: 13486
EAN: 9788842530719
Collana: Testimonianze fra cronaca e storia - 1939-1945: Seconda guerra mondiale
Con inserto fotografico


«Non sarebbe opportuno che l'Italia e l'Europa entrassero nell'ordine di idee che i campi di concentramento non sono stati soltanto nazisti?»

Renicci, un "luogo della memoria" dimenticato. Un campo di concentramento in Toscana, un luogo di prigionia e di morte dove durante la seconda guerra mondiale furono rinchiusi migliaia di priogionieri civili jugoslavi provenienti dalle zone occupate dalle truppe italiane dopo l'aprile del 1941, un campo di concentramento dove nel 1943 vennero raccolti centinaia di confinati.

L'internamento civile e i campi di concentramento italiani gestiti dal ministero degli Interni sono posti dimenticati di cui fino a qualche anno fa non esisteva nemmeno un attendibile elenco completo. E dimenticate sono le storie dei civili e dei dissidenti politici che vi furono confinati.
Questo libro ricostruisce, con testimonianze e documenti, ciò che accadde a Renicci perché il ricordo di chi venne rinchiuso e di chi vi trovò la morte non vada perduto.


L'autore
Carlo Spartaco Capogreco è ritenuto uno dei maggiori esperti di storia dell'internamento civile fascista. Attualmente insegna Storia Contemporanea all'Università della Calabria e presiede la Fondazione Internazionale Ferramonti. È autore di numerosi saggi apparsi su riviste storiche italiane e straniere.


Rassegna stampa