Sidebar
-5%

Trojani F.: La coda di Minosse

: Non disponibile

: Storia e Testimonianze

: Ugo Mursia Editore

€24,70 €26,00

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

La verità sulla spedizione Nobile
Felice Trojani

 

La storia di un uomo che ha affrontato difficoltà e delusioni senza però smettere di credere nella sua passione: il volo.

Pagine: 808
Codice: 13493
EAN 9788842531043
Collana: Viaggi e scoperte

 


 

Il 15 aprile 1928 il dirigibile Italia, al comando del generale Nobile, partì da Baggio, Milano, per sorvolare l’Europa e raggiungere la base allestita nella Baia del Re, isole Spitzbergen, Mar Glaciale Artico. Dopo un primo volo esplorativo, il 23 maggio fece rotta verso il Polo Nord che raggiunse il giorno successivo per effettuare rilievi scientifici. A bordo c’erano, oltre a Nobile, quindici persone. Nella fase di rientro alla base d’appoggio, per le avverse condizioni atmosferiche urtò contro la superficie del pack e dieci uomini caddero sulla banchisa polare: uno morì subito in seguito all’impatto. Gli altri sei membri dell’equipaggio scomparvero per sempre. I superstiti dopo alcune settimane furono localizzati e tratti in salvo da una delle spedizioni di soccorso internazionali subito organizzate. Le vicende dei naufraghi della «Tenda Rossa» entrarono nella storia con un lungo strascico di polemiche. L’ingegner Trojani partecipò alla sfortunata impresa e descrisse con grande efficacia che cosa accadde, fornendo altresì un quadro realistico del mondo aeronautico italiano dagli esordi alla fine degli anni Trenta. Pubblicato per la prima volta nel 1964, il suo libro è considerato uno dei classici della storia dell’aviazione.

 


L'autore

 

Felice Trojani (1897-1971) partecipò alla Prima guerra mondiale e venne fatto prigioniero dai tedeschi sul Monte Cucco. Laureatosi in Ingegneria nel 1922, entrò nello Stabilimento di Costruzioni Aeronautiche e poi nella Compagnia Nazionale Aeronautica. Nel 1926 fu inviato in missione in Giappone e in seguito collaborò alla preparazione delle spedizioni aeree polari dei dirigibili Norge e Italia. Nel 1928 partecipò alla seconda missione come membro dell’equipaggio, sotto il comando del generale Nobile. Sull’argomento, nel 1964 ha pubblicato con Mursia La coda di Minosse, riedito nel 2007.


Rassegna stampa