Sidebar
-5%

Redaelli P.: Dalla steppa russa al duomo di Danzica

: Copie disponibili in magazzino

: Storia e Testimonianze

: Ugo Mursia Editore

€15,20 €16,00

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Dalla steppa russa al duomo di Danzica
Ricordi di guerra e di prigionia di un giovane medico

Piero Redaelli

Pagine: 152
Codice: 13522
EAN 9788842536901
Collana: Testimonianze fra cronaca e storia - 1939-1945: Seconda guerra mondiale


«Un ufficiale medico nella tragedia della ritirata di Russia e dei lager in Polonia e in Germania. Una lezione di umanità e di altruismo.»

Scritte in diverse riprese, le memorie di Piero Redaelli abbracciano tutta la sua esperienza nel corso del Secondo conflitto mondiale. La ritirata di Russia e l’internamento nei vari lager polacchi e tedeschi (Deblin Irena, Oberlangen, Thorn, Danzica, Marienburg, ancora Danzica, Ostaczewo), in cui ha prestato servizio per i prigionieri di guerra, sono descritti con gli occhi dell’ufficiale medico chiamato a prestare la propria opera in condizioni ai limiti della sopportazione umana e a compiere quotidianamente piccoli e grandi gesti d’eroismo. Una lezione di umanità e di altruismo a favore dei feriti soccorsi in terra russa e durante i lunghi mesi passati in prigionia.


L'autore
Piero Redaelli (1915-1997), richiamato alle armi nel 1940 in qualità di ufficiale medico, ha partecipato alla campagna di Russia nel VI Reggimento Alpini Battaglione «Valchiese» ed è stato decorato al valor militare. Rientrato in Italia dopo la ritirata nel marzo del 1943, venne fatto prigioniero con lo stesso reparto a Vipiteno il 9 settembre. Internato in Germania e in Polonia, fece ritorno in Patria nel novembre del 1945. Ha ricevuto un encomio solenne anche dall’ospedale russo-polacco di Danzica ed è stato nominato commendatore dell’ordine al merito della Repubblica Italiana.


Rassegna stampa