Sidebar
-50%

Gherardini G.: Morire giorno per giorno

: Non disponibile

: Storia e Testimonianze

: Ugo Mursia Editore

€9,00 €18,00

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Morire giorno per giorno
Gli italiani nei campi di prigionia dell'URSS
Gabriele Gherardini

Pagine: 336
Codice: 13541
EAN 9788842537588
Collana: Testimonianze fra cronaca e storia- 1939-1945: Seconda guerra mondiale


«Per soffrire di russofobia non era necessario essere reazionari fino alla radice dei capelli o inquinati dal fascismo. Bastavano i centomila morti, Krinovaja, con il suo cannibalismo, le perquisizioni feroci, il carcere, le percosse, il lavoro disumano.»

Dall’inferno bianco della ritirata dell’ARMIR sulle distese gelate della piana del Don al «paradiso rosso» dei campi di prigionia sovietici: l’allucinante odissea di decine di migliaia di soldati italiani raccontata da un ufficiale di carriera che dopo aver combattuto sul fronte jugoslavo fu mandato in Russia da dove ritornò nel 1946 dopo oltre tre anni di prigionia. Ricordi atroci attraversano queste pagine, la fame, le malattie, il freddo, le sedute di indottrinamento ideologico, il calvario del ritorno fra ostacoli, rimandi, contrordini e difficoltà di ogni sorta. I soldati italiani furono vittime prima della guerra e poi dell’indifferenza del governo italiano.


L'autore
Gabriele Gherardini, ufficiale di carriera, ha combattuto in Jugoslavia e in Russia, dalla quale fece ritorno nel 1946, dopo oltre tre anni di prigionia.


 

Rassegna stampa