Sidebar
-5%

Caleffi P.: Si fa presto a dire fame

: Non disponibile

: Storia e Testimonianze

: Ugo Mursia Editore

€13,78 €14,50

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Si fa presto a dire fame
Piero Caleffi
Prefazioni di Ferruccio Parri

Pagine: 236
Codice: 13654
EAN 9788842524380
Collana: Testimonianze fra cronaca e storia - Per non dimenticare
Con inserto fotografico


«Caleffi non impreca; il suo senso di umanità lo induce a comprendere anche i suoi aguzzini e lo trattiene dal condannare gli uomini. Colpevoli i regimi.." dalla prefazione di Ferruccio Parri.

«Scritto nel 1954, nove anni dopo la fine delle terribile esperienza della deportazione nel campo di Mauthasen, questa testimonianza si intreccia con lo sforzo di comprendere il fenomeno dei campi di sterminio e la logica dell'universo concentrazionario. Una testimonianza e un monito a vigilare perché la tragedia dell'Olocausto non si ripeta.


 

L'autore
Piero Caleffi, giornalista, scrittore, uomo politico, è nato a Suzzara (Mn) nel 1901 ed è morto a Roma nel 1978. Nel 1925 fu nominato segretario della Federazione socialista di Mantina e mantenne l'incarico fino alla promulgazione delle legge speciali fasciste nel 1926. Catturato nel 1944 dai fascisti e consegnato alle SS tedesche, fu deportato a Mauthausen. Nel dopoguerra fu eletto senatore per tre legislature, due volte sottosegretario dalla Pubblica Istruzione. Con Steiner pubblicò il volume Pensaci, uomo!


Rassegna stampa