Sidebar
-5%

Steinberg J.: Tutto o niente. L'Asse e gli Ebrei nei territori occupati (1941-43)

: Copie disponibili in magazzino

: Storia e Testimonianze

: Ugo Mursia Editore

€18,53 €19,50

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Tutto o niente
L'Asse e gli Ebrei nei territori occupati (1941-1943)
Jonathan Steinberg

Pagine: 302
Codice: 13916
EAN: 9788842521457
Collana: Testimonianze fra cronaca e storia - 1939-1945: Seconda guerra mondiale


La Germania nazista e l'Italia fascista erano unite da una «brutale amicizia» nell'alleanza dell'Asse. Ambedue avevano selvagge leggi razziali: sia Hitler che Mussolini denunciarono fortemente la «minaccia ebraica». Tuttavia le due nazioni trattarono gli Ebrei in modo piuttosto diverso.

Tra il 1941 e il 1943 le forze italiane di occupazione in Croazia, Grecia e Francia si opposero con successo ai piani tedeschi di deportazione e sterminio degli Ebrei, il tutto contravvenendo agli ordini impartiti da Roma.

Mentre gli Ebrei che caddero nelle mani dell'esercito tedesco furono relegati nei campi di concentramento, non ci fu un solo Ebreo, preso dagli Italiani, che subì la stessa sorte. Gli ufficiali italiani non protessero solamente gli ebrei italiani, ma i rifugiati ebrei di ogni nazionalità.

Questo volume nasce dalla consultazione delle diverse fonti documentali che dimostrarono una ricerca estremamente ampia ed accurata.
Jonathan Steinberg ricostruisce questa storia toccante e singolare per districare i motivi e le forze che hanno sostenuto sia il nazismo che il fascismo, in un tentativo di risolvere la domanda fondamentale: perché?


Rassegna stampa