Sidebar
-50%

Formento E.: Kai Bandera. Etiopia 1936-1941

: Non disponibile

: Storia e Testimonianze

: Ugo Mursia Editore

€7,25 €14,50

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Kai Bandera
Etiopia 1936-1941. Una banda irregolare
Ettore Formento

Introduzione di Angelo Del Boca

Pagine: 292
Codice: 13994
EAN: 9788842526292
Collana: Testimonianze fra cronaca e storia  - 1919-1939: vent'anni di pace instabile


«Umoristico e tragico, romantico e avventuroso, Kai Bandera incalza senza respiro, come un inseguimento.»

Etiopia 1937: a un anno dalla proclamazione dell'impero gli italiani controllano solo Addis Abeba e pochi centri. Spadroneggiano ribelli e predoni, è tempo di massacri e saccheggi. I soldati "nazionali" partono e il controllo del territorio è affidato a bande di irregolari etiopi, ognuna al comando di un italiano.

Ettore Formento ha venticinque anni: un ufficiale ragazzo, solo in un paese immenso. Gli affidano la "Kai Bandera", cinquecento guerrieri raccolti dietro una semplice insegna: la loro rossa (Kai) bandiera (Bandera). Deve diventare etiope tra etiopi. Agire da eroe è l'unico modo per farsi seguire; ci riuscirà così bene da meritarsi questo complimento: "Tu morto, tutta Bandera morta". Per due anni conduce la banda attraverso altipiani maledetti, fiumi incantati, distese aride e selve oscure: terre di splendide donne e sanguinari combattenti capaci però di pietà cavalleresca; sono drammi e risate, amori e tradimenti. Crolla l'Africa Orientale Italiana e quelli della Kai Bandera sono fra ultimi a cedere.


L'autore
Ettore Formento nasce a Dezzo di Scalve (BG) nel 1912 e dal 1913 vive in Valle d'Aosta. Nel 1935 è richiamato alle armi e spedito in Africa Orientale, dove partecipa a tutte le campagne dal 1936 al 1941. Ferito e decorato, è catturato dagli inglesi. Dopo la prigionia in Kenia rimpatria nel gennaio del 1947 e riprende la carriera militare, dove giunge sino al grado di Capo di Stato Maggiore delle Forze Atlantiche Terrestri del Sud Europa.


Rassegna stampa