Sidebar
-5%

Attanasio S.: Gli anni della rabbia. Sicilia 1943-1947

: Copie disponibili in magazzino

: Storia e Testimonianze

: Ugo Mursia Editore

€17,10 €18,00

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Gli anni della rabbia
Sicilia 1943-1947

Sandro Attanasio

Pagine: 314
Codice: 14095
EAN 9788842542957
Collana: Testimonianze fra cronaca e storia - 1939-1945: Seconda guerra mondiale


 

«L’Italia considera la Sicilia una terra di cui ci si serve solo in caso di bisogno, per poi abbandonarla come una cosa cattiva o fastidiosa quando non serve più.»


Il 1943 e gli anni successivi, fino al 1947, furono un periodo molto complesso nei rapporti fra la Sicilia e l’Italia. L’invasione delle forze alleate e l’insediamento di un governo d’occupazione portò di fatto al distacco dal resto del Paese. La restaurazione badogliana del 1944 e i vertici politici della fase luogotenenziale, che fecero largo ricorso ad azioni di repressione, contribuirono ad aggravare la situazione. La rabbia indipendentista, la ribellione che per anni divampò nell’isola, servirono a seppellire il vecchio Stato italiano e portarono al compromesso del nuovo ordinamento regionale. Si pensò che fosse finalmente venuto il tempo di realizzare un nuovo assetto politico e sociale per l’isola. Ma ben presto i siciliani si accorsero che tutto era troppo cambiato perché qualcosa potesse cambiare. L’Autore descrive con intensa partecipazione ciò che accadde in Sicilia in quegli anni, in particolare le sofferenze della gente di Montelepre e dei paesi vicini, le vicende del bandito Salvatore Giuliano con sullo sfondo personaggi rimasti sempre al di sopra di ogni sospetto.


L'autore

Sandro Attanasio è stato pubblicista e saggista. Nel 1976 ha scritto, per Mursia, Sicilia senza Italia e nel 1978 Parole di Sicilia.


Rassegna stampa