Sidebar
-5%

Zavagli B.: Solo un pugno di neve

: Copie disponibili in magazzino

: Storia e Testimonianze

: Ugo Mursia Editore

€16,15 €17,00

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Solo un pugno di neve
Bruno Zavagli

Pagine: 280
Codice: 14238
EAN 9788842546917
Collana: Testimonianze fra cronaca e storia - 1939-1945: Seconda guerra mondiale


«È per la memoria di tutti i caduti su quel lontano suolo straniero, è per la memoria delle popolazioni civili spazzate dal vento che ho scritto questo libro...»

 

«Solo un pugno di neve»: queste parole sintetizzano con grande efficacia il destino dei soldati italiani inviati sul fronte russo nell'estate del 1941, vittoriosi nella prima fase delle operazioni a fianco dei tedeschi e di altri Paesi alleati, ma costretti dalla controffensiva dell'Armata Rossa nell'inverno 1942-43 ad abbandonare i territori conquistati. Proprio per un pugno di neve morirono decine di migliaia di uomini uccisi in combattimento, dal gelo o dalla fame.

Questa testimonianza, raccontata in prima persona, descrive con realismo le dimensioni e gli aspetti più drammatici di quei mesi, ricordando anche coloro che eroi non erano o non poterono essere, ma che ugualmente pagarono con la morte il prezzo di quel disastro militare.


L'autore

Bruno Zavagli, durante la Seconda guerra mondiale partecipò alla campagna di Russia al comando di un'autosezione, e nell'inverno 1942-43 effettuò a piedi, a fianco di decine di migliaia di commilitoni meno fortunati del corpo d'armata alpino, la ritirata verso ovest e verso la salvezza.


Rassegna stampa