Sidebar
-50%

Lami L.: Giorni di guerra

: Copie disponibili in magazzino

: Storia e Testimonianze

: Ugo Mursia Editore

€9,50 €19,00

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Giorni di guerra
Cronache dai conflitti di fine secolo
Lucio Lami

Pagine: 306
Codice: 14249
EAN 978-88-425-4740-2
Collana: Testimonianze fra cronaca e storia - Le nuove guerre
Con 4 inserti fotografici


«Sull’Afghanistan, una testimonianza impressionante e un documento di alta qualità letteraria per la pulizia narrativa e la carica di passione.»
Silvio Bertoldi, «Il Corriere della Sera»

«Non è una forzatura affermare che le corrispondenze di Lami sono all’altezza di quelle dei grandi inviati d’un tempo: dei Barzini, dei Montanelli, dei David, dei Monelli, dei Vittorio G. Rossi, che sono stati i miti della nostra giovinezza.»
Massimo Fini, «Il Giorno»

«Tra passi scoscesi, pianure dantesche, visi segnati, Lami ha rinverdito il mito dell’inviato speciale. Pare di veder rivivere le ombre di Winston Churcill, di Gordon il cinese, della colonizzazione e della rivolta»
Guido Gerosa, «Epoca» 

«Quella tua inchiesta in Cambogia, proprio perché condannata al silenziamento, è stata la più meritoria che il giornalismo italiano abbia fatto in questi ultimi anni. Un giorno qualcuno la ricorderà.»
Indro Montanelli, Lettere


L'autore
Lucio Lami, lombardo di nascita, toscano di famiglia, esordì nel giornalismo nel 1960, lavorando con i grandi editori dell’epoca, Gianni Mazzocchi, Edilio Rusconi, Angelo Rizzoli, Arnoldo Mondadori. Nel 1974, con la nascita de «il Giornale», entrò a far parte della redazione di Indro Montanelli e per oltre vent’anni ha viaggiato in tutto il mondo come inviato speciale e corrispondente di guerra. In seguito ha diretto per qualche tempo il quotidiano «L’Indipendente». Ha scritto una trentina di libri ed è tradotto in Europa e in America Latina. Come giornalista ha vinto il Premio Max David (1980), il Premio Hemingway (1986) il Premio alla carriera «Ultimo Novecento» (Astrolabio) (2007). Come scrittore, il Premio Estense (1981), il Premio Sacharov (1986), il Premio Montale, fuori casa (2009). È stato docente di giornalismo all’Università Cattolica di Milano.


Rassegna stampa

20.04.2012 La Repubblica - Firenze
Autunno 2011 Segnalibro

23.08.2011 Avvenire
14.08.2011 Il Giornale
22.05.2011 Gazzetta di Parma
06.05.2011 Il Giornale
06.05.2011 Il Giornale

Rassegna stampa siti internet
14.08.2011 Ilgiornale.it
06.05.2011 Ilgiornale.it