Sidebar
-50%

Modena C.: Ciceruacchio - Angelo Brunetti, capopopolo di Roma

: Copie disponibili in magazzino

: Storia e Testimonianze

: Ugo Mursia Editore

€10,00 €20,00

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Ciceruacchio
Angelo Brunetti, capopopolo di Roma
Claudio Modena
Prefazione di Giulio Andreotti

Pagine: 326
Codice: 14258
EAN: 9788842547983
Collana: Storia, Biografie e Diari-Biografie
Con inserto fotografico


«Attraverso la vicenda tormentata e romantica di Ciceruacchio si ripercorrono gli anni dei facili entusiasmi, della turbolenza, dell’offensiva francese, del ritorno del papa e del lento declino. Di personaggi come lui restano i monumenti, ma la tradizione orale non riserva loro tributi ed encomi.»
Dalla Prefazione di Giulio Andreotti

È la sera del 2 luglio 1849. Ciceruacchio esce da Roma, occupata dalle truppe francesi, attraverso Porta San Giovanni, con i figli Luigi e Lorenzo, di soli tredici anni. Marcia al seguito di Garibaldi verso Venezia, per portare aiuto alla morente Repubblica Veneta. Nel suo animo ancora viva la passione per gli ideali di libertà per cui aveva lottato, ma anche tanta amarezza nel lasciare la sua amata città, la moglie Annetta e gli amici. Non avrebbe mai immaginato che quel viaggio lo avrebbe trasformato in un eroe del nostro Risorgimento.

Al secolo Angelo Brunetti, cui la madre aveva dato il soprannome di Ciceruacchio, era nato a Roma il 27 settembre 1800, nel rione popolare di Campo Marzio. Di professione faceva il carrettiere e trasportava vino dai Castelli al porto di Ripetta. Personaggio carismatico, semplice e schietto, con un’innata capacità dialettica, nonostante parlasse solo in romanesco, e una naturale eleganza nel vestire, fu presto conquistato dagli ideali risorgimentali, di cui si fece portavoce fra i popolani.

In questo volume la sua breve avventura viene ricostruita dalle origini, dall’appassionata fiducia riposta nel Papa Re all’adesione agli ideali mazziniani e alla Rivoluzione del 1849, dalla caduta della Repubblica Romana alla tragica fine con i suoi figlioli, la notte di San Lorenzo dello stesso anno a Porto Tolle (Rovigo).


L'autore
Claudio Modena è nato nel 1952 a Porto Tolle (Rovigo) e vive a Roma. Studioso del periodo risorgimentale, ha pubblicato Giuseppe e Anita Garibaldi. Una storia d’amore e di battaglie (2007) e curato Giacomo Matteotti 1885-1985. Riformismo e antifascismo (1985), Nicola Badaloni. Interventi parlamentari, scritti politici e scientifici, corrispondenze (2000). Ha fatto parte della commissione italiana dell’Unesco e ha collaborato con il ministero per i Beni e le Attività Culturali e con il ministero dell’Ambiente. Per i suoi studi ha ricevuto riconoscimenti nazionali e internazionali.


Rassegna stampa:

Ottobre 2012 Bell'Italia
30.06.2012 La voce di Rovigo

18.06.2012 Corriere della Sera

Giugno 2012 Nuova Antologia
21.03.2012 Italia sera

Gennaio 2012 Città Nuova

14.09.2011 Avvenire
11.09.2011 Il Sole 24 Ore
20.08.2011 Il Messaggero
26.07.2011 Corriere della Sera
27.03.2011 La nuova scintilla

Rassegna stampa siti internet:

24.06.2012 Nuova scintilla
21.06.2012 Inciucio.it

21.06.2012 Comunicazione & Costume

19.06.2012 NewsStampa

19.06.2012 Corrieredelweb

19.06.2012 Moked

19.06.2012 Diva e Dama

19.06.2012 Bluenotizie

17.06.2012 Tellusfolio.it

17.06.2012 Informareonline.com

20.04.2012 Barbarabraghin.com

26.07.2011 Corriere.it

Brani tratti da Ciceruacchio sono stati letti durante la trasmissione "Letture di Radio 24": ascolta!