Sidebar
-5%

Viazzi L.: L'inferno dei Lagazuoi ( Mattioli D.)

: Non disponibile

: Storia e Testimonianze

: Ugo Mursia Editore

€15,20 €16,00

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

L'inferno del Lagazuoi
Luciano Viazzi-Daniela Mattioli

Pagine: 186
Codice: 14286
EAN 978-88-425-4885-0
Collana: Testimonianze fra cronaca e storia - 1914-1918: Prima guerra mondiale
Con inserto fotografico

«…un pugno di uomini piantati saldamente sopra un gradino di roccia, stretti tutt’intorno dal nemico, esposti al suo fuoco e a ogni intemperie, con difficoltà enormi di accesso e di rifornimento.»

La guerra combattuta per oltre due anni tra italiani e austriaci sul Lagazuoi si può definire assurda e paradossale, per l’impraticabilità dell’ambiente in cui si svolgeva. Questo impervio massiccio roccioso rappresentava la chiave dello sbarramento austriaco della Val Badia, verso cui tendeva l’offensiva strategica della nostra 4a Armata. Nell’ottobre del 1915, gli alpini occuparono di sorpresa due postazioni a mezza costa, che rimasero come spine nel fianco degli austriaci, i quali cercarono con tutti i mezzi di scacciarli.

La furia degli austriaci si riversò in modo particolare contro la Cengia Martini, dando luogo a un’ostinata e devastante guerra di mine, che sconvolse le contese pendici della montagna, senza riuscire a cacciarne i valorosi e testardi occupanti.

Un racconto appassionante fatto di tante testimonianze dirette tra cui spicca quella preziosa e insostituibile del maggiore Ettore Martini.

Gli autori

Luciano Viazzi è nato a Nizza Monferrato nel 1930. Appassionato di montagna ha svolto una rilevante attività escursionistica e alpinistica, soprattutto nelle Alpi centrali e sulle Dolomiti. Fotografo e giornalista, ha scritto oltre trenta saggi sulla storia delle truppe alpine e della Grande Guerra. Con Mursia ha pubblicato Guerra sulle vette, Con gli alpini sulla Marmolada, I diavoli dell’Adamello, Col di Lana monte di fuoco, e ha curato il libro di memorie di Paolo Monelli Ricordi di naja alpina.

Daniela Mattioli è nata a Milano nel 1961. Ha cominciato a interessarsi alla Grande Guerra lavorando come volontaria presso i campi estivi organizzati dal colonnello Schaumann per i Dolomitenfreunde. Ha fatto parte del consiglio direttivo della Società Storica per la Guerra Bianca di Rozzano, ha scritto articoli sull’apporto femminile nel periodo bellico 1915-1918 per la rivista «Aquile in guerra» e altri pezzi e racconti di vario genere apparsi su diverse pubblicazioni.

Il titolo è in vendita in libreria e nei bookstore online.
A seguire il link alla scheda del prodotto su Amazon.it e Ibs.it