Sidebar
-5%

Gnola D.: Diario di bordo del capitano Giuseppe Garibaldi

: Copie disponibili in magazzino

: Storia e Testimonianze

: Ugo Mursia Editore

€16,15 €17,00

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Diario di bordo del capitano Giuseppe Garibaldi
Davide Gnola

Pagine: 226
Codice: 17468
EAN 978-88-425-4373-2
Collana: Viaggi, scoperte e tradizioni


«Quando siamo partiti da Genova per la spedizione di Sicilia, il generale Garibaldi, calcolando in un batter d'occhio, scelse la nostra navigazione in modo che da Talamone a Marsala non incontrammo un bastimento. E credete voi che ciò lo abbia imparato nelle scuole?»
Nino Bixio alla Camera dei Deputati il 14 luglio 1861

Della più grande delle sue imprese, la spedizione di Sicilia, Garibaldi amava ricordare che se non avesse avuto degli uomini anfibi essa sarebbe stata impraticabile". E in effetti le sue doti strategiche e militari si fondano sulle sue radici marinare, sull''abitudine all''osservazione, alla cura del dettaglio, alla capacità di gestire equipaggi compositi e difficili. Tra il 1850 e il 1854 l''Eroe dei Due Mondi viaggia in America Latina e in Estremo Oriente, dapprima come passeggero, a bordo di piroscafi affollati dai cercatori d''oro della California sulla rotta da New York all''Istmo di Panama. Poi attraversa l''Oceano Pacifico, da Callao in Perù sino a Canton in Cina, al comando di un veliero carico di guano all''andata e di tè, stoffe e merci varie al ritorno. Infine, trasporta rame e lana dal Cile a Boston sulla rotta di Capo Horn, per poi giungere a Londra e infine a Genova.
Di questi viaggi resta un diario di bordo scritto di sua mano, fitto di calcoli e di annotazioni sulla rotta, sui venti o sullo stato del mare, di nomi di porti, isole e scogli ormai lontani dalla geografia e dalla storia odierne. Il manoscritto, rimasto quasi sconosciuto agli studiosi, si rivela un documento di grande interesse per ricostruire un periodo in cui Garibaldi cercò di "riprendere la mano" al mestiere del mare, dopo anni in cui aveva impugnato più la spada che il sestante."


L'autore
Davide Gnola è nato a Rimini nel 1962. Dopo essersi occupato di storia del libro manoscritto e di biblioteche, ha collaborato all'allestimento del Museo della Marineria di Cesenatico, del quale attualmente è direttore. Impegnato sul versante dello studio e della valorizzazione delle barche tradizionali adriatiche, ha organizzato e curato diverse mostre e iniziative culturali, tra le quali Garibaldi uomo di mare (2007) e Lo specchio del mare (2009). Collabora ad alcune riviste nautiche specializzate e ha pubblicato Il mare oltre la spiaggia (2009).


Rassegna stampa
11.11.2011 Resto del Carlino (Ravenna)
11.11.2011 Corriere Romagna
10.11.2011 Corriere Romagna
31.08.2011 Solo Vela
05.08.2011 Corriere di Bologna
10.07.2011 QN
06.06.2011 La Stampa (Imperia)
04.06.2011 Gazzetta del Mezzogiorno
02.06.2011 Il Messaggero
17.04.2011 Gazzetta di Parma
14.04.2011 Giornale di Brescia
09.04.2011 La Sicilia
30.03.2011 La Voce di Romagna
30.03.2011 FV - Fare Vela
11.03.2011 Il Messaggero (Marche)
11.03.2011 Il Resto del Carlino (Ascoli)
04.03.2011 La Voce di Romagna
26.02.2011 Tuttolibri
19.02.2011 Il Resto del Carlino, Rovigo
18.02.2011 Il Gazzettino, Rovigo
07.02.2011 Barisera
Dicembre 2010 Vita e Mare
04.01.2011 Il Gazzettino

Rassegna stampa siti internet
03.06.2011 Atnews.it
01.06.2011 Agi.it
01.06.2011 Ansa.it
21.04.2011 Qn.quotidiano.net
08.02.2011 Flaneri.com
03.02.2011 Corriere.it

Rassegna stampa anni precedenti