Sidebar
-5%

Blyth C.: Il viaggio impossibile.. Lo straordinario giro del mondo in solitario lungo la rotta dei venti contrari.

: Copie disponibili in magazzino

: Mare

: Ugo Mursia Editore

€12,83 €13,50

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Il viaggio impossibile
Lo straordinario giro del mondo in solitario lungo la rotta dei venti contrari

Chay Blyth

 

Pagine: 232
Codice: 17752
EAN 9788842530916
Collana: Biblioteca del mare-Quelli di Capo Horn
Con inserto fotografico


«Se proprio non puoi fare a meno di cercare avventure, ritengo che il viaggio a vela verso ovest sia di gran lunga il progetto più entusiasmante. Navigare contro i Quaranta Ruggenti... Eh sì! Sarebbe un bel fatto.»

Nel 1971 Chay Blyth compì una delle più singolari e memorabili imprese sportive nella storia della navigazione: in 292 giorni portò a termine un «viaggio impossibile», la circumnavigazione senza scalo del globo, ovvero da est verso ovest, in senso contrario ai venti e alle correnti dominanti. Non solo Blyth scelse di seguire una nuova rotta sino ad allora ritenuta impraticabile, tenendosi alle alte latitudini dell’emisfero australe: egli circumnavigò la terra, per così dire, «in contropelo».

Il successo di Blyth fu dovuto anche all’eccezionalità dell’imbarcazione, progettata da Robert Clark e interamente finanziata dalla British Steel Corporation, tornata dall’impresa in condizioni stupefacenti, che rendevano omaggio al progettista e ai costruttori, non meno che alla maestria del marinaio solitario che l’aveva condotta per 30.000 miglia.


L'autore
Chay Blyth è nato ad Havick, in Scozia, il 14 maggio 1940. Nel 1966, con il capitano John Ridgway, del Parachute Regiment, ha compiuto la traversata dell’Atlantico a remi. Nel 1968 ha partecipato alla regata a vela in solitario senza scalo intorno al mondo, abbandonando però al Capo di Buona Speranza. Personalità di spicco della nautica del Regno Unito, articolista, organizzatore di regate, nel 1997 è stato nominato cavaliere da Elisabetta II, per i servizi resi alla navigazione.


Rassegna stampa