Sidebar
-5%

Rossetto M.: L'affondamento della nave fantasma

: Non disponibile

: Storia e Testimonianze

: Ugo Mursia Editore

€13,30 €14,00

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

L'affondamento della nave fantasma
Una storia vera di guerra

Mario Rossetto

Pagine: 166
Codice: 17792
EAN 9788842543633
Collana: Testimonianze fra cronaca e storia - 1939-1945: Seconda guerra mondiale

«Se la nave affondata dal Tazzoli non era la Castor, bisogna pensare che fosse un'altra imbarcazione. Ma nessuno ha rivendicato che in quella zona, quel giorno, a quell'ora, qualche altra nave sia andata perduta. Si deve allora pensare che quella affondata dal Tazzoli fosse una nave fantasma?»

Il 1° agosto 1942, al largo di Trinidad, il sommergibile italiano Enrico Tazzoli affonda un piccolo piroscafo di circa 2.000 tonnellate di stazza; i naufraghi che sono riusciti a mettersi in salvo riferiscono che si tratta del Castor, battente bandiera olandese. Un episodio molto chiaro per chi, come l'autore, è stato testimone diretto della vicenda, ma che nei resoconti ufficiali e in tutti i libri pubblicati negli anni seguenti si fa sempre più misterioso. Al Tazzoli infatti si attribuisce l'affondamento della nave greca Kastor, 5.497 tonnellate di stazza, e non del Castor il quale, peraltro, risulta essere andato perduto solo nel 1975. Ma allora che nave ha affondato il Tazzoli? E chi erano i superstiti? Inoltre, nessuno ha rivendicato l'affondamento della Kastor (che pure risulta perduta). Questo libro, attraverso il racconto in prima persona, attente ricerche, documenti ufficiali e rapporti dell'epoca, cerca di fare chiarezza su un'intricata vicenda, ricca di misteri.

L'autore
Mario Rossetto è nato a Sanremo nel 1915 ed è laureato in Ingegneria. Giovane ufficiale di Marina e comandante di un sommergibile oceanico durante il Secondo conflitto mondiale, è stato più volte decorato al Valor Militare sul campo e insignito di varie onorificenze. Nel Dopoguerra ha lavorato con grandi aziende nel campo della costruzione di pipeline e impianti petroliferi in giro per il mondo. Ha scritto Missione Non attaccare! (2002) e Naufragi (2006). Con Mursia ha pubblicato Antonio de Faria pirata portoghese (2009).

Il titolo è in vendita in libreria e nei bookstore online.
A seguire il link alla scheda del prodotto su Amazon.it e Ibs.it