Sidebar
-5%

Annati M.: All'arrembaggio

: Copie disponibili in magazzino

: Mare

: Ugo Mursia Editore

€20,90 €22,00

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

All'arrembaggio
Venticinque secoli
di combattimenti a bordo
Massimo Annati

Pagine: 648 (632 + 16 di inserto fotografico a colori)
Codice: 17797
EAN 9788842548287
Collana: Biblioteca del Mare-Uomini, navi e misteri del mare
Con inserto fotografico a colori


Dalle antiche triremi alle moderne fregate attraverso arrembaggi e assalti: una storia lunga venticinque secoli, una storia di pace e di guerra, di mare, di navi e, soprattutto, di uomini.

Per molti secoli l’abbordaggio ha rappresentato il mezzo più comune, se non spesso l’unico, per affrontare le battaglie navali, talvolta in modo apparentemente non molto diverso da quanto accadeva negli attacchi ai castelli e agli accampamenti fortificati durante le campagne terrestri. Scontri combattuti sui ponti delle navi affiancate o incastrate le une alle altre, da schiere di soldati, marinai e pirati che si gettavano all’arrembaggio con un coraggio e una violenza oggi difficili da immaginare. Anche se attualmente la tattica navale è dominata dai missili, la necessità di effettuare operazioni di peace-keeping e le esigenze legate alla lotta contro il terrorismo e la moderna pirateria hanno fatto riscoprire l’abbordaggio, sia pure con l’aiuto di nuove tecnologie.

La lunga avventura ricostruita in questo volume, dalla battaglia di Salamina alle attuali operazioni antipirateria e antiterrorismo, resta tuttavia indissolubilmente legata all’eroismo degli uomini che hanno partecipato a questi scontri anche se – come semplici marinai o fanti di marina – i loro nomi non trovano spazio nelle pagine dei libri della grande Storia.


L'autore
Massimo Annati, ufficiale di Marina e ingegnere, si è congedato nel 2011 col grado di contrammiraglio. Nel corso della sua carriera ha prestato servizio sia a bordo di unità navali italiane e statunitensi sia presso comandi a terra, anche in ambito interforze. Da sempre appassionato di storia e di tecnologia navale, è autore di numerosi studi pubblicati in Italia e all’estero nel campo della difesa e collabora con diversi istituti di formazione militari e universitari. Per Mursia, insieme a Paolo Valpolini, ha scritto il Dizionario della Guerra moderna (2002).


Rassegna stampa