Sidebar
-5%

Ghelli N.: Il bridge di domani: le dichiarazioni in attacco

: Non disponibile

: Giochi

: Ugo Mursia Editore

€13,78 €14,50

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Il bridge di domani 1
Le dichiarazioni in attacco
Nino Ghelli

Pagine: 400
Codice: 19836
Prezzo: 14,50
EAN: 9788842589129
Collana: Biblioteca dei giochi - Bridge

 


 

Il bridge di oggi nelle competizioni agonistiche ad alto livello e nella sua realtà di ogni giorno è diventato un altro: è questa una verità incontrovertibile. Sono mutati il suo linguaggio, la sua carica agonistica, le sue tattiche e le sue strategie. E per tutti coloro che vogliono comprendere l'evoluzione semantica e concettuale occorre in primo luogo studiare le mutazioni del suo linguaggio. Ma ciò non è ancora sufficiente perché in un vicino domani il bridge sarà ancora un altro, e occorre prevedere come sarà. Avete mai pensato a un sistema dichiarativo dell'apertore rigidamente scientifico eppure «tutto naturale» che sia «corto-lungo» o «lungo-corto» a seconda delle situazioni e della forza? A un sistema dichiarativo del rispondente, anch'esso rigidamente scientifico, che preveda articolate sequenze per ogni tipo di mano strutturato sulla «quinta maggiore»? A un sistema che vi consenta sempre in due giri licitativi di conoscere con assoluta precisione la forza e la struttura distributiva della mano del compagno? A un sistema che distingua le situazioni in cui è essenziale la individuazione esatta del vostro «par» da quelle in cui l'obiettivo primario è quello di impedire agli avversari di individuare il loro? A un sistema per tutti estremamente aggressivo, divertente e duttile, ricco di gadgets, che lasci piena libertà alla vostra fantasia?
Se avete pensato a un sistema di questo tipo e ne avete rimpianto l'assenza, il «naturale scientifico» esposto in questo volume è il vostro sistema.

 


 

L'autore
Nino Ghelli, docente universitario e studioso di problemi semantici e filosofici, è autore di varie opere di carattere scientifico e di un volume di filosofia dell'arte. Ha inoltre ultimato un libro di short stories di carattere fantastico. Una mostra di sue opere pittoriche ha avuto vivo successo a Roma nel 1986. Da anni si dedica allo studio della semantica bridgistica e ha particolarmente approfondito le problematiche dei sistemi dichiarativi.