Sidebar
-5%

Schopenhauer A.: Il mondo come volonta' e rappresentazione ( Riconda G.)

: Non disponibile

: Filosofia

: Ugo Mursia Editore

€16,15 €17,00

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Il mondo come volontà e rappresentazione

Arthur Schopenhauer

 

Pagine: 584
Codice: 21028
EAN 9788842542346
Collana: GUM

 


 

Nel 1818 a Dresda, Schopenhauer terminava questa che rimane la sua opera principale. Trovavano così sistemazione definitiva le lunghe meditazioni giovanili, e confluivano in un’originalissima sintesi creativa le ricerche tese a proporre una speculazione filosofica e religiosa finalmente non più limitata alla sola tradizione occidentale. Passata quasi inosservato alla sua pubblicazione e rivalutata solo nella seconda metà del Novecento, quest’opera rimane un testo fondamentale per la comprensione della filosofia di Schopenhauer che tanto ha influenzato la cultura di ieri e che risulta ancora così attuale per comprendere quella di oggi.

 


L'autore

 

Arthur Schopenhauer nacque a Danzica nel 1788. Libero docente a Berlino dal 1820 al 1831, si ritirò dalla vita universitaria e dal 1833 visse a Francoforte. Avverso all’idealismo di Fichte e di Hegel, egli dà una nuova interpretazione della filosofia kantiana, contrapponendo al mondo fenomenico la vera realtà, identificata in una volontà di vivere che è alla radice dell’essere umano. Tra le sue opere: La libertà del volere (1839), Il fondamento della morale (1840), Parerga e paralipomena (1851). Morì a Francoforte nel 1860


Rassegna stampa