Sidebar
-50%

Strindberg A.: La gente di Hemso ( Perrelli F.)

: Copie disponibili in magazzino

: Letteratura

: Ugo Mursia Editore

€4,65 €9,30

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Strindberg A. (Perrelli F.)
La gente di Hemso

Questo romanzo, scritto da Strindberg nel 1887, è - dopo La Sala rossa del 1879 - il primo romanzo in senso proprio del grande autore svedese e attualmente la sua opera più nota e letta. Così lo stesso Strindberg lo definiva proponendolo come feuilleton al giornale «Stockholms Dagblad»: «Si tratta di vita della campagna e dell'arcipelago svedesi in forma di romanzo con episodi, il primo puro romanzo che abbia realizzato. Abbonda di paesaggi, contadini, maestri, preti, sagrestani ecc. Cose belle, cose brutte, casi tristi, gioiosi, allegrissimi, ridicoli»; e ribadiva inoltre: «Il mio romanzo è assolutamente apolitico, asocialista e pensato come opera d'arte». L'opera venne proposta a parecchi editori, ma l'unico ad esserne allettato fu Albert Bonnier che la giudicò «buona e divertente» e che, previo il taglio di qualche passo definito «troppo crudo», offerse a Strindberg un buon contratto per la sua pubblicazione.

FRANCO PERRELLI, docente di Storia dello Spettacolo, ha curato gli atti del convegno Strindberg nella cultura moderna (Roma, 1938), nonché traduzioni per il teatro e una serie di drammi e romanzi strindberghiani per vari editori. Un suo saggio sullo scrittore scandinavo è stato pubblicato in Svezia su «Strindbergiana» n. 2/1987. È inoltre autore dei volumi: Strindberg e Nietzsche (Bari, 1984); Strindberg. Sul dramma moderno e sul teatro moderno (Firenze, 1986); Un quaderno teatrale (Bari, 1986); Introduzione a Ibsen (Bari, 1988).