Sidebar
-50%

Abbott E.A.: Flatlandia (introduzione di Bianchi R.)

: Copie disponibili in magazzino

: Letteratura

: Ugo Mursia Editore

€4,65 €9,30

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Flatlandia
Edwin A. Abbott

Pagine: 136
Codice: 21322
EAN: 9788842505969
Collana: GUM


Edito anonimo nel 1882, Flatlandia si configura come un racconto fantascientifico in cui domina il concetto geometrico di analogia, che correla i mondi apparentemente opposti di Linelandia (Paese della Linea), Flatlandia (Paese del Piano) e Spacelandia (Paese dello Spazio), e in cui si assiste a una straordinaria fusione del mondo "reale" della matematica con un mondo al tempo stesso provocatorio e fascinoso.
L'io narrante è Quadrato, la cui piatta esistenza di membro della classe media viene improvvisamente sconvolta dall'incontro con una Sfera, che lo inizia alle gioie e ai dolori della Terza Dimensione.


L'autore

Edwin A. Abbott (Londra 1838-1926), educatore e teologo, per oltre un ventennio tenne il rettorato della City of London School, nel cui piano di studi introdusse l'insegnamento di discipline quali la letteratura inglese, la filologia e la chimica. All'attività didattica, che lo rese molto noto tra i contemporanei, Abbott accostò quella di saggista, pubblicando una quarantina di volumi tra manuali scolastici (Grammatica shakespiriana, 1870), opere teologiche (Dalla natura a Cristo, 1877) e filosofiche (Francesco Bacone: la sua vita e le sue opere, 1885).