Sidebar
-50%

Gambetti F.: Ne' vivi ne' morti

: Copie disponibili in magazzino

: Storia e Testimonianze

: Ugo Mursia Editore

€4,65 €9,30

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Né vivi né morti
Guerra e prigionia dell'Armir in Russia. 1942-1945
Fidia Gambetti

Pagine: 246
Codice: 21569
EAN: 9788842526312
Collana: Testimonianze fra cronaca e storia - 1939-1945: Seconda guerra mondiale


«In Italia si ha bisogno di autobiografia. Né il saggio storico né la letteratura creativa possono adempiere al compito di registrare i mutamenti cellulari della storia in seno alla vita privata.»
Elio Vittorini, Diario in pubblico

La guerra è terminata da poco più di tre anni quando viene pubblicata la prima edizione di questo libro di Fidia Gambetti sulla tragedia dell'Armir. Lucida testimonianza di un giornalista, di un poeta, di uno scrittore già noto negli anni Trenta, sulla sua personale esperienza sul fronte russo e sulla prigionia nei lager sovietici della Siberia e della Mordovia. Nelle sue pagine la violenza e il calore della denuncia e della polemica non offuscano mai l'obiettività del giudizio e il vigore della narrazione.

Cinquant'anni dopo il disastro, la dura condanna della guerra e dei suoi orrori, la denuncia contro il fascismo e l'insipienza criminosa dei suoi capi conserva tutta la sua tremenda e attuale validità.


L'autore
Fidia Gambetti (Bagni di Porretta, 1911-1996), fu giornalista e scrittore. Simpatizzante del regime fascista, dopo la prigionia in Russia durante la Seconda guerra mondiale, si avvicina alle idee comuniste e si iscrive al PCI.


Rassegna stampa