Sidebar
-5%

Panetta R.: Pirati e corsari

: Non disponibile

: Storia e Testimonianze

: Ugo Mursia Editore

€14,25 €15,00

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Pirati e corsari
Turchi e barbareschi nel Mare Nostrum
Rinaldo Panetta

Pagine: 288
Codice: 21573
EAN 9788842526445
Collana: Biblioteca del mare-Pirati, corsari e predoni del mare


Allora cominciò ad echeggiare il grido "Mamma, li Turchi", allorché venivano avvistate in mare le vele pirata.

La presa di Costantinopoli nel 1453 ad opera dei Turchi fa cadere l'ultimo baluardo in difesa dell'identità religiosa e politica occidentale: l'Europa diventa terra di scorrerie e il Mediterraneo, l'antico Mare Nostrum romano, si trasforma in teatro di conquista, nella lotta ferocissima tra pirati saraceni e principi cristiani.

Pirati e corsari è la ricostruzione rigorosa delle "incursioni barbaresche in Italia", sulla base delle cronache del tempo e dei resoconti di storici antichi e moderni, ed è soprattutto un romanzo d'avventura, avvincente come gli antichi racconti persi nella memoria popolare.

E i protagonisti sono proprio i "predoni", dal feroce pirata Kamal raìs, il "Camalicchio", a Kurtogòli, che arrivò a stringere d'assedio le coste laziali e a minacciare al cuore la corte pontificia di Alessandro VI, il papa Medici: un lungo viaggio attraverso i secoli e le terre di un'Europa martoriata che seppe tuttavia reagire e ricomporre faticosamente la propria identità.


L'autore
Rinaldo Panetta (1910-1989) è stato collaboratore di giornali e rivsite e autore di opere di storia militare. Con Mursia ha pubblicato il volume I Saraceni in Italia.


Rassegna stampa