Sidebar
-5%

Wells H.G.: Il risveglio del dormiente

: Copie disponibili in magazzino

: Letteratura

: Ugo Mursia Editore

€11,31 €11,90

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Il risveglio del dormiente
Herbert George Wells

«Il "dormiente" rappresenta l'uomo medio, l'uomo qualunque, che avrebbe tutto, se solo si decidesse a tener stretto quel che gli appartiene, e che trascura tutto. Si sveglia e si ritrova, re fantoccio, al centro di una cospirazione di uomini intellettuali molto evoluti... E il libro non è altro che il quadro - vivido e fantasioso quanto lo consentono la fantasia e l'abilità dello scrittore - dell'ignobile schiavitù che regna in un mondo dove le città sono ormai organismi ipertrofici. Esisterà mai un mondo simile? Confesso che ne dubito.» H.G. Wells

Pagine: 180
Codice: 21613
Prezzo: 11,90
EAN: 9788842535560
Collana: I classici GUM

 


 

Con l'inizio del Novecento Wells sente di avere ormai raggiunto una posizione di grande prestigio e di forte influenza intellettuale sulla sua epoca, tale da poter determinare gli equilibri politici all'interno del movimento socialista.
Il suo progetto di conquista della leadership politica si articola su due piani. Sul primo egli medita e pubblica una serie di saggi che sono destinati a esprimere, attraverso il disegno di un'utopia di prossima ventura, il suo progetto politico per il riscatto dell'Inghilterra e del mondo; sul secondo prende contatto con l'organizzazione politica di impronta socialista che gli sembra più autorevole e consona: la Società Fabiana.
Ampie premonizioni della problematica politica e culturale sembrano ritrovarsi ne Il risveglio del dormiente (1899, con il titolo When the Sleeper Wakes, ma rivisto e ridotto del 1910 con il titolo attuale), un libro di fantapolitica ambientato in una Londra stravolta e deturpata dalle brutture di un capitalismo degenerato (giunto oramai alla dimensione di monopolio mondiale) e situata nell'anno 2100.
Il mito del dormiente, che dopo secoli di sonno si ridesta per osservare il mondo che lo circonda con occhi estranei per l'età del suo risveglio, ma sintonizzati con il presente dei lettori, che coincide con l'epoca dell'inizio del grande sonno, permette a Wells di sottolineare l'entità e la qualità delle degenerazioni sopravvissute nei termini dell'etica e della visione del mondo dei suoi contemporanei, offrendo loro il pretesto per grida di allarme, appelli e invettive destinati a fluire sui lettori.

 


 

L'autore
Herbert George Wells nacque a Bromley, nel Kent, nel 1866. Nonostante le ristrettezze economiche della famiglia, riuscì a studiare fino a conseguire la laurea in zoologia. Scrisse racconti e saggi per riviste e periodici e numerosi romanzi di avventure fantascientifiche come L’isola del dottor Moreau e La guerra dei mondi.