Sidebar
-5%

Invernizio C.: Il bacio d'una morta

: Copie disponibili in magazzino

: Letteratura

: Ugo Mursia Editore

€17,10 €18,00

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Il bacio d'una morta
Carolina Invernizio

«Appoggiò le sue labbra ardenti sulle labbra della povera morta... Ma allora gettò un grido che risuonò in tutta la cappella e si alzò barcollando come un ubriaco... "Le sue labbra si sono mosse" esclamò. "Ella mi ha baciato... ella vive... vive!"»

Pagine: 298
Codice: 21639
Prezzo: 18.00
EAN: 9788842538950
Collana: I classici GUM

 


 

Ambientato in una Firenze notturna da romanzo dell'orrore e poi a Parigi, Il bacio d'una morta, pubblicato nel 1886, è il romanzo più celebre di Carolina Invernizio.
Alfonso arriva dalla sorella Clara che sa essere in pericolo e scopre che è morta. Si china sulla bara per un ultimo saluto ma si accorge che in realtà è ancora viva. Clara, salvata da una fine orribile, racconta al fratello la sua tormentata vicenda: l'amore per il conte fedifrago e le tresche della crudele danzatrice creola Nara.
Questo romanzo non è solo la summa dei romanzi d'appendice, ma riunisce molti elementi della narrativa di suspense: avventura e passioni, tradimenti e virtù. Una tecnica che dietro l'apparente semplicità nasconde in realtà una scrittrice colta e raffinata.

 


 

L'autrice
Carolina Invernizio (Voghera 1851-Cuneo 1916) è forse la più celebre autrice italiana di romanzi d'appendice. Di famiglia borghese si trasferisce a Firenze nel 1865, dove inizia la sua attività letteraria con il primo romanzo, Rina o l'angelo delle Alpi, del 1877. Nel 1896 si stabilisce a Torino con il marito, un ufficiale dei bersaglieri, e nel 1914 a Cuneo. La sua produzione letteraria è eccezionale: oltre 130 romanzi in un arco di quarant'anni, tutti accompagnati da un dilagante successo editoriale.