Sidebar
-50%

Proust M.: Aforismi

: Copie disponibili in magazzino

: Letteratura

: Ugo Mursia Editore

€6,25 €12,50

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Marcel Proust - Aforismi
da À la recherche du temps perdu
a cura di Ferruccio Vasta e Giuseppe Raciti

Pagine: 200
Codice: 22919
EAN: 9788842512202
Collana: Antolologie

 


 

Un modo nuovo e inusuale di accostarsi al grande scrittore francese, attraverso gli aforismi tratti dalla Recherche.
L'aforisma, che ha il pregio di serbare al suo interno la quintessenza del pensiero del suo autore, fa emergere con nettezza alcuni temi essenziali intorno a cui ruota il romanzo: l'amicizia, l'amore, la morte, la memoria, il tempo, la letteratura, l'arte, la musica.
La lettura di questi aforismi consente al lettore di avvicinarsi al Proust pensatore più che al Proust narratore.

 


 

L'autore
Marcel Proust nacque il 10 luglio 1871, nell'elegante sobborgo parigino di Auteuil. Non ancora ventenne, frequentò i più raffinati ed esclusivi salotti parigini, che caratterizzarono i suoi "anni di apprendistato" per la genesi della Recherche. Esordì nel 1896 con Les Plaisirs et les Jours, una raccolta di scritti di argomento mondano. Nello stesso anno cominciò il Jean Santeuil, poi interrotto, il cui materiale, ampliato e sviluppato, riversò nella Recherche. Nel 1909 videro la luce i Pastiches e il Contre Sainte-Beuve. Nel 1913 pubblicò a proprie spese, per il rifiuto di André Gide, consulente dell'editore Gallimard, il primo volume della Recherche: Du côté de chez Swann. Nel 1919 con A l'ombre des jeunes filles en fleurs ottenne il prestigioso premio Goncourt. Tra il 1920 e il 1922 uscirono i volumi Le côté de Guermantes e Sodome et Gomorrhe, mentre gli ultimi tre (La prisonnière, Albertine disparue e Le temps retrouvé) uscirono postumi. Morì a Parigi il 18 novembre 1922.