Sidebar
-5%

Scia S.: Favoleggiando - Commento di Alda Merini

: Copie disponibili in magazzino

: Romanzi

: Ugo Mursia Editore

€13,30 €14,00

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

 
Sabatino Scia

 

 

 

Intrigante questa favola, Sabatino. Hai preso in prestito il topo di campagna da Esopo e lo hai lasciato topo di campagna, e poi hai preso in prestito il topo di città e lo hai trasformato in topo di fogna, visto che le città sono cloache ormai, e ne hai aggiunto un altro, il topo di soffitta." ALDA MERINI"

Pagine: 96
Codice: 23770D
EAN 978-88-425-4554-5
Collana: Romanzi

 


 


La letteratura può ancora salvare il mondo dalla dispersione e dalla disgregazione, e la natura dalla contaminazione e dalla distruzione?
Con questa domanda nel cuore, Sabatino Scia invita a ricreare un mondo più civile e umano attraverso la favola, da non confondersi con la fiaba, evasiva e fantastica: come in Esopo, Fedro e La Fontaine, cui l''Autore si richiama timidamente, i protagonisti sono gli animali e lo spunto è la realtà, affrontata in modo provocatorio e rivoluzionario, anche se con tono canzonatorio e cabarettistico. E così il lupo viene tradito e sconfitto dalla volpe, il topo di fogna e il topo di campagna scappano da un mondo sommerso dalla monnezza, i pesci del banco frigo di un ipermercato conversano sul loro destino, perché si sa che nelle favole, fatte apposta per protestare, ogni cosa si muove, ride, piange, si arrabbia, parla, gioca... E tutti parlano con un linguaggio originale, che ricorre spesso alla rima, all''onomatopea e all''espressività del dialetto napoletano. Proprio come nelle opere dei grandi dell''antichità, anche in questa raccolta a ogni racconto segue la morale": Alda Merini commenta ogni favola svelando, sotto l''apparente stravaganza narrativa, una visione complessa e contraddittoria della realtà, a difesa della bellezza e della bontà in un mondo contraffatto dalla bruttezza e dalla malvagità."

 


: Sabatino Scia è nato a Napoli. Autore di più di duecento favole, pittore e scrittore di romanzi e testi teatrali, ha pubblicato, tra gli altri, Favoleggiando. Quarantanove favole senza età (1996), I ricordi del cane Mastino, ovvero Monstar, paesi in guerra (2003), Una favola per protesta.com (2003). Con Alda Merini ha scritto Alda ed io (2006), vincitore del Premio Elsa Morante Ragazzi e del Premio Letizia Isaia 2007, e con Maria Orsini Natale La favola del cavallo (2007).


Rassegna stampa

09.05.2012 Roma