Sidebar
-5%

Rossi P.: Il sangue e l'oro

: Copie disponibili in magazzino

: Romanzi

: Ugo Mursia Editore

€16,15 €17,00

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

 

Il sangue e l'oro
Pablo Rossi

Pagine: 378
Codice: 23837
EAN 9788842553175
Collana: Romanzi Mursia


«Ci sono persone che studiano la storia e altre, come Rossi, che riescono a farla vivere. Se la storia a cui si attinge è quella della Guerra Civile spagnola non bisogna inventare nulla: gli ingredienti della trama perfetta ci sono già tutti. Morte, passione, politica, tradimento, pronunciati in tutte le lingue e schierati sotto tutte le bandiere: nazismo, comunismo, fascismo, anarchia nei loro ideali più alti e nelle declinazioni più infime» Gianluca Di Feo, «l'Espresso»

Una partita mortale per trafugare il tesoro della Banca di Spagna, un complotto dei Nazionalisti per uccidere Palmiro Togliatti: sangue, oro, ideali, politica e avidità si intrecciano in terra di Spagna negli anni fatali della Guerra Civile. È il 1937, l'anno del bombardamento di Guernica, dell'offensiva nazionalista nel Nord. La Repubblica è in difficoltà, assediata da nemici interni ed esterni. Il commissario Luis Aguirre viene precettato per indagare sulla morte di uno scrittore russo e di un colonnello spagnolo, due comunisti morti ammazzati. È l'inizio di un vortice che lo precipiterà in un intrigo dove si muovono i Servizi segreti russi, la Quinta Colonna, i Servizi segreti franchisti comandati dal colonnello Villegas, pezzi deviati del governo repubblicano, terroristi, traditori e un oscuro finanziere. Un'indagine piena di colpi di scena, di trappole insidiose e di verità indicibili è quella in cui si muove Aguirre, un uomo solo costretto a venire a patti anche con i nemici e con la sua coscienza per salvare la Repubblica. Un giallo avvincente che racconta il lato oscuro della Guerra di Spagna che la storiografia ufficiale non potrà mai dire.

L'autore
Pablo Rossi è nato a Buenos Aires, ha studiato legge ed è stato direttore della comunicazione e segretario generale in grandi organizzazioni industriali private e pubbliche. Oggi è segretario generale di una onlus. Ha scritto saggi e articoli sulla comunicazione, sull'economia e su temi culturali. È anche curatore di importanti archivi imprenditoriali e artistici. Nel 2008 ha pubblicato con Mursia L'ombra del poeta, prima indagine del commissario Luis Aguirre chiamato a indagare sulla morte di García Lorca.