Sidebar
-50%

Lundgren M.: Pompei

: Non disponibile

: Storia e Testimonianze

: Ugo Mursia Editore

€8,75 €17,50

QUESTIONS & ANSWERS

Have a Question?

Be the first to ask a question about this.

Ask a Question
files/60ff09-payment-glyph-icons-logos-freebie.jpg

Pompei
Maja Lundgren

«Pompeiani: marci, scaltri, superstiziosi, sbronzi come botti, e sentimentali. E io, scrittrice marcia, scaltra, superstiziosa, non di rado briaca, e sentimentale, non posso fare altro che stare alle costole degli antichi, con la conseguenza che tutto, i

Pagine: 280
Codice: 23650
EAN 9788842533856
Collana: Romanzi Mursia

 


 

Gli abitanti di Pompei rivivono con i loro vizi e le loro abitudini quotidiane alla vigilia della distruzione della città (79 d.C.), in un intreccio originale dove finzione e realtà storica si fondono. Ispirandosi agli affreschi e ai graffiti famosi in tutto il mondo, Maja Lundgren ritrae una Pompei reale e affascinante: sono veri la struttura e la decorazione delle case in cui ci fa entrare, i nomi delle strade, dei magistrati e dei commercianti, la collocazione delle botteghe e dei bordelli, le abitudini alimentari e le ricette culinarie, l'abbigliamento, le acconciature e le pratiche sessuali. Un'opera assolutamente fuori dagli schemi, che stupisce per la perfetta conoscenza del contesto storico e per la scrittura allo stesso tempo carnale, erudita e avvincente. Un romanzo storico con una punta di ribellione e anche di impertinenza.

 


L'autore

Maja Lundgren nasce a Stoccolma nel 1965 in una famiglia di traduttori e critici letterari. Da bambina si trasferisce con i genitori a Roma, dove trascorre l'infanzia, innamorandosi della cultura italiana e latina. Dopo gli studi universitari in Svezia, vive in Francia e in Italia dove tuttora risiede spesso. Scrittrice, traduttrice (fra gli altri Gli gnomi di Gnù di Umberto Eco) e critica letteraria per le pagine culturali del quotidiano svedese «Aftonbladet», appartiene al gruppo surrealista di Stoccolma. Nel 1993 pubblica il suo primo romanzo, Sprickan i ögat (L'occhio screpolato), cui segue nel 2001 Pompeji, frutto di accurate ricerche sul sito archeologico. Tradotto in francese, spagnolo, tedesco, danese e olandese, nel 2002 è stato tra i finalisti del Prix Jean Monnet de Littérature Européenne.


Rassegna stampa